Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 30 aprile 2012

TOTALE APRILE

118H44'
1824,KM  TOT 2012  8135.4
24011DISL
C°14.7
62.4KG
GF 6  TOT 11


IL PAGELLONE



ORGANIZZAZIONE VOTO5,5


tROPPO TRAFFICO SUL PERCORSO e griglione 1-500 che non è il massimo


LOCATION voto 7

TUTTO MOLTO COMODO

IL PERCORSO VOTO 6,5

questi percorsi a me piacciono, A PARTE MURA

PARTECIPAZIONE voto 7

cOME DA GIRO REGIONI




PACCO GARA VOTO 6


COSI COSI

SICUREZZA voto 5



TROPPO TRAFFICO COME DETTO
LE STRADE VOTO 6

vISTO DI PEGGIO

PREMIAZIONI  VOTO 5

UN PO SCARSE

GF VALLI BRESCIANE



62,6KG
C° 13  Diluvio a tratti



Nome:
Cognome:
Team:
Anno:
Nazionalità:
Pettorale:
Posizione:
Posizione Categoria:
Categoria:
Tempo:
Tempo Reale:



Intermedi
RilevamentoKmtempo
totale
media
totale
pos
totale
Km
frazione
tempo
frazione
media
frazione
pos
frazione
Inizio Cronoscalata50,001:16:0939,40 Km/h150,001:16:0939,40 Km/h1
Fine Salita59,001:32:1538,38 Km/h19,000:16:0633,55 Km/h14
Intermedio Lugo93,002:54:0832,05 Km/h1034,001:21:5424,91 Km/h13
Finish149,004:11:5435,49 Km/h056,001:17:4743,20 Km/h34

LE SALITE:

PASSO TRE TERMINI   21'40  8,09km   22,4vm  5,8%
LODRINO                     13'06  5,323      24,1       4,7
MURA                           15'41  3,748      13,9       9,3
PERTICA BASSA           18'43  7,092      22,5      3,5
ONO DEGNO                12'42  3,986       18,4
PRESCEGLIE                6'08   2,336      22,7
COLLE S.EUSEBIO        17'28  7,454      25,1


LA MIA GARA


Giornata di vigilia standart, senza inconvenienti di sorta, se non le mie solite fisime ma dovrei ormai averci fatto il callo :-).
Domenica dopo una buona nottata, ho fatto fatica a trovare la forza di alzarmi, ma una volta compiuto l'atto è andato tutto bene..
Bene anche il viaggio, e il meteo in un primo momento sembrava tenere, ma nuvolosi minacciosi non lasciavano certo tranquilli, e cosi sono partito con il set da pioggia leggero, e alla fine è andata bene cosi, anche se a tratti di leggero la pioggia non aveva nulla e  in un paio di valli ho cominciato a patire il freddo, ma nulla di esagerato, comunque questa volta 3b meteo mi ha fregato.
Operazioni preliminari ok con tanto di consegna della nuova divisa giordana SPETTACOLARE in tutto per tutto, divisa bagnata divisa fortunata.
Amara sorpresa di un griglione 1-400, ed essendo entrato tardi mi sono ritrovato quasi in fondo,e un innervosito. Per fortuna una volta partito mi sono ritrovato con ottime gambe che mi hanno permesso saltando da una ruota all'altra di chiudere i vari buchi e di portarmi nelle prime posizioni abbastanza prima della salita, e di riuscire a stabilizzarmi bene, senza grossi rischi, nonostante il tracciato tutt'altro che agevole.
Prima salita affrontata abbastanza regolare, non ho avuto momenti di estrema sofferenza anche se non si puo certo dire che fossi in carrozza( nel 2008 ero salito in 20'20). Abbiamo scollinato penso in una trentina, la discesa ha fatto forse piu selezione, almeno parzialmente, perche una volta giu ci siamo riaccippati abbastanza in fretta, e una volta rientrato non ho aspettato molto a rispondere allo scatto di Camozzi Giussani e d una altro, ci siamo organizzati abbastanza in fretta , ma mi hanno fatto davvero vedere i sorci verdi, all'imbocco della seconda salita (cronoscalata 14° tempo 16'06 contro 15'51 di Toia ma io ero in fuga e al gancio da tempo) abbiamo ripreso i 3 partiti in precedenza. Ero convinto che non sarei riuscito a tenere il ritmo su questa salita, e nella prima parte sono stato proprio sul punto di mollare , ma cosi non è stato e sono riuscito a tenere duro fino in cima. Discesa in cui forse siamo andati fin troppo piano, una volta a valle pochi cambi e bivio dei percorsi, hanno tutti girato per il medio e cosi mi sono trovato solitario sul lungo, per pochissimo, in quanto cominciava subito il muro di Mura, e mi sono dapprima piombati adosso Cunico e Montanari( che si erano avvantaggiati in discesa), e non molto dopo dai piu forti del gruppo, niente da fare sul ripido soffro e non rendo come dovrei, per fortuna sono riuscito a limitare i danni e ha tenere a vista il secondo gruppetto, e poi una volta spianato a fiondarmici dentro prima che sparissero e perdessi il treno buono..
Nel frattempo è cominciato a piovere, e la prima discesetta l'ho sofferta, ho rischiato di staccarmi di nuovo patendo i successivi su e giu, ma sono di nuovo riuscito a rienrare e da li in poi le cose si sono stabilizzate sia in salita che in discesa, dove complice la pioggia copiosa le cose non sono state certo facili. Il solo Montanari nella prima vera discesa ci ha salutati tutti e addio, o almeno cosi sarebbe stato se piu avanti non avesse sbagliato strada.....per noi nel finale è stata una fortuna ottimo treno nella piana che portava all'arrivo.. Volata ancora una volta insulsa peccato mi sarebbe piaciuta la prima TopTen stagionale....ma dal lato della prestazione non cambia nulla.
Sono davvero contento, e sorpreso anche nella tenuta infatti anche nel finale ero nel pieno delle forze , nonostante non sia stata certo una giornata riposante sotto tutti i punti di vista.

A rovinare la giornata una caduta da PIRLA nel dopo corsa gia in borghese, che inizialmente mi aveva fatto temere anche brutti danni, ma che comunque mi ha lasciato oltre indolinzimenti vari sopratutto un dolore allo sterno..... che pirla.

giovedì 26 aprile 2012

IL PAGELLONE

ORGANIZZAZIONE VOTO 6,6

Di pecche non ne ho trovate


LOCATION voto 6,5

Decisamente meglio dello scorso anno

IL PERCORSO VOTO 6,5

questi percorsi a me piacciono

PARTECIPAZIONE voto 6

Numeri bassi ma non certo il livello





PACCO GARA VOTO 6,5

Almeno si mangia

SICUREZZA voto 7


Non ho avuto sentore di problemi
LE STRADE VOTO 7

Nulla di cui lamentarsi, come è bella questa Toscana,

GF VALDARNO



62,5KG
13,7 C°



Nome:
Cognome:
Team:
Anno:
Nazionalità:
Pettorale:
Posizione:
Posizione Categoria:
Categoria:
Tempo:
Tempo Reale:



Intermedi
RilevamentoKmtempo
totale
media
totale
pos
totale
Km
frazione
tempo
frazione
media
frazione
pos
frazione
Arrivo135,003:44:0936,14 Km/h0135,003:44:0936,14 Km/h14






LE SALITE:


MERCATALE                      4'03  1.881KM  4.8%  76RPM  27,7VM
LA SUGHERA                     14'50 5.076       5.7       71       20.3
CASTE BERARDENGA        6'20   3,014      3.4       80       28.4
BROLIO                             4'48   2.448      2.5       75       30.6
LECCHI                              10'46  3.765     6          70        20.1
RADDA                               4'52   1.693     6.2       71        20.7
CASTAGNOLI                       7'38   2.822     5.7       72         21,9
BADIA COLTIBUONO           12'38   5.267    4.5       72         24.8

LA MIA CORSA:

Giornata di vigilia MOLTO MOLTO MOLTO nevrotica, si  per la giornata impegnativa al lavoro sia per l'inconveniente capitatomi. Infatti al consueto lavaggio bici mi sono accorto che l'attacco manubrio era crepato( chissa da quanto cI correvo sopra!), poi nel cercare di renderlo sicuro ha ceduto del tutto. Cosi ho cercato il modo di trovarne uno senza potermi muovere dal lavoro, ma il maestro non è riuscito nel miracolo e ormai ero rassegnato a non poter correre e perdere anche giorni di uscita, chiaramente umore sotto i tacchi. Una volta rientrato a casa la piacevole sorpresa che sulla bici vecchia contrariamente a quanto mi ricordassi ce ne era uno del diametro giusto e cosi sono riuscito a pezzare la situazione, ritrovare morale, la serata è diventata un po piu lunga, ma poi comunque con una buona nottata non ho patito lo spaglio sul presto.
Domenica mattina tutto ok almeno fino a Barberino, poi contrariamente a tutte le previsioni che davano sole sicuro, mi sono ritrovato nuvoloni neri e minacciosi, e la situazione è stata instabile almeno fino alla partenza, tanto che nelle prime fasi abbiamo trovato anche strade belle bagne, ma poi tutto sommato è venuta fuori una buona giornata.

Operazioni preliminari ok.
Non siamo partiti n tanti ma discreto livello come sempre in cagnacci non mancano mai.

Oggi ho tirato fuori finalmente una prestazione e una gara come ai vecchi tempi, non siamo ancora al mio massimo ma se riusciro a confermarmi prossimamente si puo essere ottimisti( nelle salite odierne ho battuto tutti i tempi dell'anno scorso e dove c'erano i riferimenti anche quelli del 2008).

Sono tornato a fare gara di testa dall'inizio alla fine, provandoci anche a piu riprese.
La prima volta per una controfuga a 3 km dall'imbocco della prima salita, ho mancato di poco il riaggancio con i primi due ma quantomeno ho abboccato la salita con un po di vantaggio, in modo da non subire la prima rasoiata in gruppo, ed impostare la salita la mio ritmo. Sono stato raggiunto dapprima da due che non avevano un ritmo per me sostenibile fino in cime, poi dalla prima parte del gruppo ( con una Sorprendente Rinaldi, che ha fatto un garone fino alla fine menando sia in pianura che in salita sbalorditiva) con cui sono riuscito a scollinare. Anche la discesa da protagonista durante la quale siamo andati a riprendere tutti.
Anche sulla seconda salita ho provato a muovermi, è stata tutto uno scatto controscatto, alla fine sono riuscito a tenere botta bene, fino al bivio dei percorsi, poi ho patito un po il gancio infame successivo anche perche non mi ricordavo era cosi corto, comunque subito dopo sono riuscito a pezzare la situazione rientrando davanti.. Nella piana sucessiva è stata una continua battaglia( gambe cominciavano ad essere in debito) ed è finita che mi sono ritrovato dietro. Pero non mi sono dato per vinto e all'imbocco della salita di Lecchi mi sono trovato avvantaggiato con Podesta e Antonioli, poi da dietro è rientrato BENNATI e Bigazzi, la rumba è stata notevole anche in discesa tanto che a valle eravamo a tiro del primo gruppo, un paio di tirate e siamo rientrati.. Sono riuscito a tenere botta bene sulla penultima salita, poi è stata battaglia sia in discesa che nella poca pianura prima della salita, e qui pur tenendo duro ho consumato le mie ultime gambe, imboccata la salita sono dovuto andare del mio passo,  almeno nella primissima parte, poi ho preso la ruota di Bigazzi che mi ha portato su proprio al limite. Forte anche la discesa e infatti a valle siamo rientrati su altri 2. Il finale me lo sono giocato male anche perche oltre ad essere sempre in debito di gambe mica avevo capito che rispetto al 2011 era cambiato paese di partenza e arrivo, poco male, sono davvero soddisfatto della giornata, adesso speriamo non sia stato solo un fuoco di paglia stile Cecina e di dare continuita, anzi di crescere ancora.  SPERANDO ARRIVI IL CALDO

lunedì 23 aprile 2012

SGAMBATA POST GARA

KG 62,3 C°17,1 SETTIMANA CHE SARA COMPLICATA E NON CERTO STANDART, ANDIAMO AVANTI VIVENDO IL MOMENTO

IL PAGELLONE



ORGANIZZAZIONE VOTO 6

Non puo lasciare un punto di assistenza meccanico senza pompa.......



LOCATION voto 6

A dir la verita ne ho vista poco e niente 

IL PERCORSO VOTO 7

IDall'ultima volta l'aver tolto pianura iniziale e migliorato quella finale sono un vantaggio

PARTECIPAZIONE voto 6,5

Solito alto livello e vanno tutti forte   voto 4 a certi personaggi che continuano a correre impuniti




PACCO GARA VOTO 6

Ho visto di meglio ma anche di peggio

SICUREZZA voto 6





Tutto sommato k anche nelle retrovie

LE STRADE VOTO 6

Non particolarmente problematiche

GF VERSILIA



14,4C°  STRADE ALLAGATE
KG 62,8



Nome:
Cognome:
Team:
Anno:
Nazionalità:
Pettorale:
Posizione:
Posizione Categoria:
Categoria:
Tempo:
Tempo Reale:



Intermedi
RilevamentoKmtempo
totale
media
totale
pos
totale
Km
frazione
tempo
frazione
media
frazione
pos
frazione
Pedona Colli22,400:32:3441,28 Km/h28122,400:32:3441,28 Km/h281
Piccolo Mortirolo60,001:51:5932,15 Km/h11737,601:19:2628,40 Km/h72
Capezzano Monte117,503:46:1631,16 Km/h6257,501:54:1730,19 Km/h33
Arrivo137,204:11:5532,68 Km/h019,700:25:4046,08 Km/h13


DOPPIO STOP PERFORATURA SUL PEDONA PERSI  8'30 PIU TUTTO QUELLO CHE NE CONSEGUE


LE SALITE:

PEDONA             20'52  4.296  7.1%  68RPM  17,4Vm   2 STOP PER FORATURA
PIANTONETO      8'17  2.688   7         68          19.4
VIGNA ILARIA        5'38  2.155   5.1     69           22.3
MORTIROLO       11'13  3.044  8       67           15.9
GAVINE                 4'51   1.433   7.4   66            17
MEA PITORO       8'35   3.939   2.1    74            27.3
PEDONA BAR      18'49  6.446  5      68          20.2
MONTEBELLO    12'01    3.947   5.2  66          19
CAPEZZANO       18'05    5.337   6.4  66          17.5






LA MIA GARA (sfortunata)


Le forature fanno parte del gioco lo so, ma scoccia sopratutto se ad inizio gara quando ancora non hai nemmeno ben capito come stai e come potrai andare, speriamo di rifarci gia da Mercoledi.
Andiamo con ordine, altro viaggio con "l'angoscia" meteo, sulla cisa la macchina sbandava dal vento, pioggia a catinelle, per fortuna come da previsioni 3b meteo le cose sono pian piano migliorate, e di acqua dal cielo non se ne è vista , ma per gran parte della gara strade bagne quando non allagate.
In griglia ben davanti, e primi km complicati da un rallentamento che mi ha costretto al piede a terra, e questo insieme al fatto che rispetto all'ultima volta che l'avevo fatta io(2008) la piana iniziale è stata accorciata di 10km, mi ha portato a sorpresa ad imboccare la prima salita.....troppo indietro, e cosi mi sono ritrovato defilato senza colpe dalle mie gambe, ma per i vari buchi ingorghi e rallentamenti vari, e proprio quando stavo trovando il ritmo e la strada libera ecco che ho bucato......scoramento e via col cambio, ma la bomboletta o meglio la valvola( barbieri di m.....ne ho gia comprata un altra), non ha fatto a pieno il suo dovere lasciandomi con la ruota troppo sgonfia, e cosi sono ripartito per arrivare al primo punto meccanico( vetta salita), che tanto per proceguire con la sfortuna non aveva la pompa( ma come si fa?), e cosi siamo andati dei altre bombolette ma con lo stesso problema valvola, e cosi ulteriore tempo perso e gomma non certo ad una pressione ideale, per miracolo a tenuto fino all'arrivo, senza ulteriori inconvenienti.
Chiaramente sono ripartito col morale sotto i tacchi. Ma ho deciso comunque di dare tutto per quanto possibile, visto che nelle retrovie (veramente mooolto indietro) tante cose non permettono di esprimersi al meglio. Ho spinto a tutta nelle salite compatibilmente con i tanti ingorghi, e alla fine non mi è neanche dispiaciuta la gamba avuta ( si vedono delle cose da dietro.....uno aveva il casco da discesa libera di sci!).
Peccato era la pima gara che analizzando i dati e la classifica poteva farmi portare a casa un piazzamento interessante, ma con i se i ma non si va da nessuna parte, quindi prendiamo e andiamo avanti, almeno rimango in testa alla chip challenger SDAM.
Grazie alla squadra per la base logistica in loco..... parcheggio e doccia.
Esordio divisa nuova rimandato spero a Brescia!