Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 4 ottobre 2010

GF SOUTH GARDA











Senza titolo by senna977 at Garmin Connect - Dettagli

62,1KG
16,1 C°

21°ASS ( VOLATA PER LA VITTORIA GRUPPO DI 23)
11°SENIOR

LE SALITE:

SOIANO 7'55 313W 4,223km 3,1% 89rpm 32vm 993VAM
MUSCOLINE 2'54 287 1,31 4,1 90 27,1 1117
TESIO 23'59 309 6,307 8,4 68 15,8 1326
PANORAMICA 1'35 335 0,657 6,1 77 24,9 1516

LA MIA CORSA:


Giornata di vigilia standart con la doppia seduta di rulli e relax, per fortuna mi sono addormentato bene e presto, visto lo spaglio alle 4,15. Mi sono alzato bene, preparato la colazione che ho pero consumato una volta sul posto altrimenti sarebbe stata troppo lontana dalla gara stessa. Viaggi ok e veloci, e alla fine non andare a Valdobbiadene è stata la scelta giusta, meno stress, anche se il risultato sarebbe stato migliore la, ma col senno di poi.....................

Sono arrivato col mio solito anticipo, che pero mi permette di fare tutto con massima calma e a me piace cosi. Alla fine sono stato messo in prima griglia e sono in pratica partito in primissima fila, accanto agli ospiti Chechi( impressionanti ancora i suoi bicipiti) Zorzi Barilla e compagnia varia..........

Due piacevoli chiacchere hanno fatto passare bene il tempo in griglai prima della partenza.

Giornata autunnale ma almeno siamo rimasti asciutti. Gara con un bel livello.

Temevo la partenza molto veloce e tecnica, cosi come gran parte della gara, e invece ho sofferto meno di tante altre volte, sono riuscito sempre a stare davanti nei tantissimi su e giu che hanno portato all'unica vera salita di giornata.

Ho per fortuna evitato di cadere in una rotonda dove davvero in tanti si sono stesi oer colpa di una scia di olio\gasolio che è durata piu di 1km, sarebbe stata una disdetta fare il BIS.

La salita si è rivelata un vero proprio muro gran parte sopra il 20%, e sono contento di come ho risposto, sono andato del mio ritmo e in cima ho recuperato e saltato sempre piu gente scollinando per 8°, 3 in fuga prima della salita( Beconcini- Cavalli-Fioretti, c'era anche Nicoletti che ha forato) e 4 via in salita, molto soddisfatto della mia gamba. Bene in discesa e una volta a valle sul mio gruppetto da dietro ne sono rientrati altri...........certo che vedere 67 km all'arrivo e sapere che di salite non ce ne saranno piu.......................

Abbiamo cominciato una fase fra alti e bassi come sempre c'e chi non tira un metro e fra l'altro sono sempre gli stessi......io ho fatto il mio e alla fine siamo rientrati sul primo gruppo.

Da quel momento in poi è chiaramente stato tutto uno scatto e controscatto, con sopratutto un Fioretti contro tutti, io ho deciso di estraniarmi e badare solo a stare il piu agile e coperto possibile, per giocarmi le mie poche possibilita a tutta negli ultimi km. Per fortuna alla fine il gruppo è rimasto compatto.
E cosi ho provato una prima volta ai -7,5 ma Miorin ha chiuso con facilita, e una seconda volta piu convinto ai -5 ma nulla da fare come era prevedibile con quegli squadroni. La volata ancora una volta non l'ho fatta tanto piu di tanto non avrei fatto e rischiare sulle rotonde ancora non mi pare il caso.
Alla fine mi sono un'altra volta divertito, e fare corsa di testa è sempre bello.

Al momento l'idea è di andare a chiudere la stagione GF a Riva Ligure vediamo se il meteo è daccordo

16 commenti:

Anonimo ha detto...

ti sembra di aver fatto una volata..........

ghila ha detto...

non vieni a Carpi? quest'anno il lungo è bello

senna977 ha detto...

No ci tengo alle ossa

Anonimo ha detto...

Se "per fare il tuo" intendi dare due cambi in 67 km passando in testa ai 40 km/h quando gli altri tirano ai 50 km/h per riprendere la fuga, si puoi dire di "aver fatto la tua parte"...è proprio vero che tutto è "relativo"!!

senna977 ha detto...

Senza nessuna polemica, dimmi chi sei che ne parliamo

Anonimo ha detto...

certo che sei proprio una volpe eh???dai due cambi in 67km, fai due scattini e non fai neanche la volata????Se non sfrutti queste occasioni dove contano non soltanto le gambe, la vedo dura vincere una GF!!!Sinceramente non ti capisco, ti fai il mazzo tutta la settimana e poi ti "accontenti" di passare 8° in salita e arrivare davanti però senza provarci fino in fondo...bha....

Anonimo ha detto...

E occhio al casco "sulle ventitrè", se fai il botto non serve a molto!

rugbysta fui ha detto...

Che problema c'è, se si diverte così ?

senna977 ha detto...

A parte che non mi faccio nessun Mazzo ma semplicemente faccio quello che mi piace fare.
Dimmi chi sei dei 22 che erano con me e poi discutiamo fin che vuoi della tattica di corsa, altrimenti che vuoi che ti risponda sono contento per te se sei Einstein in confronto a me................
Il casco l'ho spostato per sistemare il cappellino e non mi sono accordo di come era finito.............

Anonimo ha detto...

ok, non ti farai il mazzo.....ho criticato soltanto il tuo approccio mentale alla gara....stavi bene, sei passato 8° in salita, in discesa ti sei buttato giù....e non dirmi che fare una discesa è meno pericoloso che buttarsi in rotonda in 22 alla fine....negli ultimi km hai fatto il furbetto, l'hai scritto te che ti sei messo dietro, ma in un certo senso è giusto così, lasciare il grosso del lavoro ai più forti per poi avere più possibilità nel finale...e poi nel finale non hai fatto niente....allora tantovaleva alla fine della salita girare la bici e tornare alla macchina no?così non rischiavi niente?Capito? ti sto dicendo che con un pò più di convinzione e di fortuna avresti potuto ottenere qualcosa in più.Rezzani e sopratutto di matteo non sono certamente così superiori a te, sopratutto in salita!ok in volata sarai fermo, se però riuscivi ad agganciarti ai primi 4 male che andava facevi 5°!però se non ci provi la fortuna o la possibilità non ti arriveranno mai!

senna977 ha detto...

Non ho fatto il furbo, non si girava certo in doppia fila, ma si andava a scatti..........
Nel finale ho provato, poi che io possa prendere le rotonde come Rezzani e Di Matteo e assolutamente impossibile con tutta la convinzione del mondo, tanto piu dopo che mi sono rotto un femore. Domenica non ho proprio nulla da rimproverarmi

rugbysta fui ha detto...

Detto che nel commento di "anonimo" mi sembra trasparire un pò di polemica, forse il concetto non è del tutto sbagliato, in alcuni frangenti la convinzione può fare la differenza,"per vincere bisogna rischiare di perdere", penso che Senna su questo possa e debba migliorare.

senna977 ha detto...

Su questo sono daccordo, ma domenica fidati ho fatto il massimo

Anonimo ha detto...

Dovevi venire alla prosecco...li almeno non si arrivava in 23...

Anonimo ha detto...

senna, va a ciappar i ratti.....

Anonimo ha detto...

Bella Gabbo, siamo al delirio...