Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 30 maggio 2011

MARCIALONGA


Senza titolo per senna977 in Garmin Connect - Dettagli

KG 62,4
C°13,6

24°ASS
8°M1

LE SALITE:

S.LUGANO 7'28 3,738km 2,4% 256w 89rpm 34,5vm
ALDINO 21'58 6,121 8,5 316 68 16,4
PETTERSBERG 5'08 1,877 4,8 263 75 21,8
UNTERMOSER 9'53 4,249 4 266 80 25,7
LAVAZE 32'02 8,165 8,1 275 66 14,2
S.PELLEGRINO 36'58 11,4 6,3 268 68 18,4
VALLES 30'52 6,977 8,6 250 65 13,1


LA MIA GARA:


La giornata di vigilia è stata caratterizzata da un cambio di programma che purtroppo mi ha portato a fare il viaggio da solo, ma alla fine è andato tutto al meglio.

Dopo una buona nottata mi sono svegliato(5) bene, classica colazione e tutte le operazioni preliminari svolte bene e con tranquillita, con solo qualche dubbio su come vestirmi, e alla fine ho fatto le scelte giuste infatti in corsa non ho minimamente patito, solo un po di freschino (6c°, ma per il resto giornata splendida con panorami innevati notevoli) nel riscaldamento e in griglia ma poca cosa tutto sommato. Quattro chiacchere ed era gia ora dello start.

Gia in griglia mi sono accordo del livello notevole dei partecipanti il piu alto di tuttel MArcialonga che ho fatto ( 3 su 4).

Sensazioni ottime in corsa e fino al S.Lugano è andato tutto al meglio. Come al solito ho subito la veloce discesa sucessiva da fare in gruppone a cui non riesco dare confidenza, ma quest'anno non ha influito piu di tanto sulla gara infatti all'imbocco di Aldino ci ho messo un'attimo a rimettermi a ruota del primo gruppetto, pero il ritmo si è rivelato a lungo andare isostenibile per me, ho tenuto duro il piu posibile ma poi ho dovuto pian piano defilarmi, comunque questa prima salita l'ho fatta forte scollinando a non piu di 20 30 sec dai primi, tant'è che alla fine dei due sucessivi strappi i primi erano a tiro........ma ho un po patto la discesa prima dell'imbocco del Lavaze e sopratutto i primi km di questa salita ( oggi confermata la mia inneficienza sul ripido sia in salita che in discesa vedi poi discesa del S.Pellgrino e salita Del Valles), dove mi sono ritrovato abbastanza piantato per fortuna mi sono ripreso nella seconda parte recuperando molte delle posizioni che avevo perso all'inizio. In discesa sono riuscito a tenere, e una volta a valle ho badato solo a mangiare e a fare girare la gamba in attesa di Moena e del S. Pellgrino. Per strada abbiamo recuperato Natali.
Sul SanPellgrino ho fatto il mio miglior tempo di sempre riuscendo a tenere il Forcing di Natali, non senza difficolta nei tratti piu ripidi, e il nostro gruppetto si è ben sfaldato. Nel tratto finale ci ha passato a velocita doppia Centenaro che ha fatto una gara a tira e molla bo!.

Come detto patito la parte di tornanti ripidi della discesa e cosi sono arrivato al Valles un po staccato e non sono riuscito piu a recuperare anche perche in salita non sono andato affatto forte(poca cattiveria) Nel finale ho recuperato e staccato Janes( evidentemente finito visto che aveva scollinato il LAvaze per primo). Discesa in solitudine ok, un po di crampi nel falsopiano centrale per fortuna nulla di acuto, li mi ha ripreso Janes con cui sono arrivato alla fine.
Gara in chiaro scuro che non mi ha lasciato pienamente soddisfatto sono convinto di poter fare di piu, e convinto comunque di avere una buona gamba.

Adesso sotto con i Vigneti e poi per domenica cambio di programmi, niente Cunego ma S.Vincent


9 commenti:

Anonimo ha detto...

24mo ma devi aggiungere "primo nella volata per il 24mo posto"!

Anonimo ha detto...

Ciao,il tempo del lavaze è "altino" x te,puoi fare 1'30/2 di meno,mentre hai fatto un gran tempo sul san pellegrino,siete partiti subito forte,centenaro era staccato a moena ma è salito come una moto,sembrava appena partito!?!?!?!?
Ho visto tardi che eri te,ho "tirato" il tuo gruppo da predazzo a moena..

Anonimo ha detto...

Janes al bivio della lunga è passato 2 assoluto da solo,poi è saltato x aria!!!

sena977 ha detto...

nel 2008

Lavaze 30'36
Valles 29'29

Anonimo ha detto...

beh sul fatto che hai avuto tempi migliori qualche anno fa si deduce la tua impostazione della stagione.. Senza MAI un periodo di almeno 3 settimane di stop assoluto continuerai sempre all 80% delle tue possibilità, (a volte puo capitare anche meno), senza mai più picchi di forma di almeno una decina di gare consecutive (una gara isolata ogni tanto puo accadere), dove dai realmente il 100% !!! So che è dura fermarsi se non ci sono gravi problemi (tipo infurtuni) ma a questo punto penserei se conviene proseguire stile cicloturismo, o provare realmente a fare gara per la vittoria!! Secondo me a predazzo da un 24 all 80%, al 100% nei dieci ci stavi comodo.
Rifletti.. Saluti.

sena977 ha detto...

La mia impostazione era uguale anche 3 anni fa! sul ripido è diventata un problema anche di testa.... sul pedalbile non sono mai andato cosi forte come dimostra il tempo sul s.pelleggino. Mi piace il mio stile cicloturista

Anonimo ha detto...

Senna, che pedali usi tu ?? Gli speedplay ???

sena977 ha detto...

si speed play

Anonimo ha detto...

haha, va be cicloturista era per intendere che magari non dai proprio il max solo x un assestamento della condizione a livelli non massimali. Magari sul ripido ti manca proprio quel pò di condizione in piu che ti permetterebbe ti tenere piu a lungo. Non so quanto pesavi 3 anni fa, se sei aumentato di peso ci puo stare, se diminuito dovresti esser piu forte nei tratti duri.
Sono solo consigli, ovviamente il primo a capire cosa deve fare è il corridore stesso, dato che si parla della sua pelle.. :)