Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 22 febbraio 2010

G.F OSPITALETTI


Garmin Connect -
Dettagli attività per Senza titolo

28°ASS
5° MG PREMIATO

C°10,3

LE SALITE:


VASIA 16'05 6,954KM 4,3% 302W 170Pm 89 RPM 25,9Vm 1112 VAM
CIPRESSA 12'56 5,446 4,1 307W 166 85 25,3 1030
POGGIO 8'23 3,572 3,7 282 160 90 25,6 945
OSPITAL 2'51 1,133 4,7 302 173 77 24,3 1116


LA MIA CORSA:

Il viaggio di andata è stato un po un calvario costretto ad uscire ad Imperia per un incidente mi sono
beccato l'attraversamento di Sanremo in pieno festival (1 ora), cosi sono arrivato in albergo un po stufo
per fortuna sono riuscito a recuperare bene ed ad passare una buona nottata.
Sveglia alle 6,20, classica colazione, poi un po di riposo extra, e pian piano mi sono messo in moto con i
preparativi.
Dal punto di vista meteo giornata davvero splendida, quindi via di braghette corte, e in pratica guanti e
smanicato solo per i primissimi km, una goduria rispetto allo schifo che continua a fare qui da me.
Siamo partiti in circa 400.
Prima fase di trasferimento quanto mai pericolosa per l'attraversamento di SanRemo, ma sarà molto
peggio al ritorno, dopo il via volante ho faticato a mantenere le posizioni, l'Aurelia non è proprio la
mia strada ideale.
Una volta svoltati ad Imperia pero stavo risalendo bene ma purtroppo siamo stati fatti passare per un
ponticello che ha costretto al passaggio quasi uno ad uno, e cosi ci sono stati vari buchi, mi sono fatto
trovare troppo indietro e non è stato piu possibile riportarmi sulla testa della corsa, cosi oggi il
rammarico maggiore è non avere avuto il confronto con i primissimi.
Dietro ci siamo accioppati in un gruppettino. Vasia è stata fatta davvero a buon ritmo tanto che ad un
certo punto sembrava potessimo rientrare, ma dopo il paese la strada spiana troppo e davanti erano in
molti di piu e cosi abbiamo scollinato a circa 40sec. Discesa difficile ma ho tenuto botta.
Una volta a valle c'e stata poca collaborazione io ho fatto il mio fin sotto la Cipressa.
Cipressa in cui non è stato possibile fare selezione per il fastidioso vento, cosi come dopo sul Poggio,
pero sono soddisfatto delle sensazioni avuto mi sento in crescita, speriamo sia veramente cosi. Peccato
per la poca collaborazione anche fra Cipressa e Poggio.
Visto l'andazzo ho deciso per uno scatto a 3 km circa dall'arrivo, ho fatto una bella azione che mi ha
permesso di evitare una volata scomoda, e in questa azione devo dire che mi è stato di aiuto l'srm.
Insomma alla fine gara con qualche nota positiva, peccato per i molti rischi che ci sono stati fatti correre

6 commenti:

roby ha detto...

ciao gabriele vedo che hai cominciato già alla grande,complimenti e continua così.
ciao roby.

Anonimo ha detto...

2 minuti in piu dei prof sui 3 km d salita del poggio ...significa che sei andato piedi

ps scherzo..sei il mio mito!!ma tho vist sottotono oggi..

Giulio ha detto...

complimenti per la prestazione!!! quest'anno ti toglierai un sacco di soddisfazioni!!!

Littleboy ha detto...

In che modo ti ha aiutato l'srm?

senna977 ha detto...

Nel gestire al meglio lo sforzo sapevo di potere andare sui 300watt e quindi quando scendevo ci davo dentro, e tutto piu immediato che con il cardio

Littleboy ha detto...

ah ok, in effetti e' vero, il cardio e' meramente un indicatore, i giri del motore, per di piu' sempre diversi da giorno a giorno. Con il cardio conviene allenarsi a sensazioni, e controllare cosa succede al cuore.