Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 11 novembre 2010


44 commenti:

Anonimo ha detto...

era meglio la cervelo......

Anonimo ha detto...

Bruttissima

Anonimo ha detto...

Non è bruttissima, è bruttina, i colori sono molto anonimi.

Anonimo ha detto...

sta mania dei fuorisella di 20 cm ma per favore....quando la compri ti vendono una ciofeca spacciandola per rigidità poi vai a rivenderla e prendi due dita negli occhi.
I veri maestri sono gli artigiani come COLNAGO....tradizionali e mai esagerati !

senna977 ha detto...

Dal vivo( come andrebbero sempre giudicate le bici) è spettacolare, poi sul lato prestazione vedremo

ghila ha detto...

esteticamente molto bella, a parte l'attacco sella che non mi piace. alcuni miei compagni usano le bici da crono della argon, tra cui fantoni e nicoletti, e sono molto contenti.

facci sapere come ti troverai.

Anonimo ha detto...

Senna, scusa se mi permetto ma anche se sei il padrone di casa se la voce MENO obbiettiva che puo' giudicare la tua bici.
Te l'han data gratis (a che pro poi ste squadrucole che giocano a fare le professioniste) la tua sotto specie di squadra , è ovvio che non sputi nel piatto in cui mangi.
Ascolta dai retta a me che di bici penso di intendermene assai di piu' di te (anche se non ho mai pedalato in vita mia) , quel robo è un ABORTO.
punto e basta !

Anonimo ha detto...

Poi quando parli di prestazioni la tua vena comica raggiunge apici assoluti degni di colorado cafe !
Ma tu sai cosa sono le prestazioni ??
Secondo te se do a Basso una cyty bike e a te la sua cannondale tu potrai mai essere in qualche modo competitivo ???
Sappi mio caro che la bici influenza una pedalata circa al 3-4 % (ad essere ESAGERATI) te lo dice uno che per vivere ha progettato e progetta tuttora telai di ogni sorta.
La verità è che voi ciclisti siwete un branco di mentecati spendete (o fate spendere) dei soldi che sarebbero giustificati per una moto e fate guadagnare ai produttori un introito dell' 80% !
Vi siete mai chiesti perchè il mercato della bici non ha mai avuto una VERA crisi ??? Perchè hanno introiti stellari e mergini di guadagno incredibili...basta vendere anche la metà delle bici di un anni normale e il fatturato è garantito !

rugbysta fui ha detto...

E allora ? Non mi dire che il prezzo di un Harley è giustificato eppure io non considero "mentecati" chi spede 30.000 euro per un "trattore".

senna977 ha detto...

A proposito di mentecatti caro anonimo tu non scherzi..............

senna977 ha detto...

Sono davvero contento che il mio blog sia seguito da geni di tale portata, quasi onorato

ghila ha detto...

"Ascolta dai retta a me che di bici penso di intendermene assai di piu' di te (anche se non ho mai pedalato in vita mia) , quel robo è un ABORTO."

questa frase la dice lunga sulle sue proprietà intellettive!

senna977 ha detto...

Io eviterei in questo caso di parlare di intelletto! Comunque le offese come mentecatto non saranno piu accettate e quindi nel caso disabilitero l'opzione anonimato

Anonimo ha detto...

mai vista una bici cosi brutta!....orripilante!!
Sei veramente ridicolo!...ti credi un prof?.. 4,30 di allenamento a novembre non servono a niente! ....la gente normale lavora....

senna977 ha detto...

Genio da dove hai dedotto che mi sento un proff? le 4h30 servono a divertirmi ti scoccia scusa? Per quanto riguarda il lavoro penso proprio di non dovere imparare nulla da te chiunque tu sia!

Anonimo ha detto...

la gente normale a 33 anni lavora, non fa il pagliaccio in bicicletta!!
sono finiti in tempi dei sogni, è ora di aprire gli occhi...ormai sei finito!

Anonimo ha detto...

Rugbysta hai detto una gran castroneria che di fatto mette in luce la tua grande ignoranza (non è un offesa) su i processi produttivi in generale.
Tu non puoi valutare se il prezzo di una bici è corretto o meno partendo da una comparazione con una moto perchè mio caro, moto e bici sono cose assai diverse.
A sto punto seguendo le fila del tuo ragionamento allora un blancpain rattrapante a fasi lunari (che per tua conoscenza è un orologio) che costa 60.000 € cos'è una rapina ???
Partiamo dal presupposto (che per altro in taluni casi ma solo pochi è opinabile) che meccanicamente una cosa + semplice è meno costa e questo per ovvi motivi.
Una ruota per quanto tecnologica e innovativa nei materiali e nelle soluzioni, è sempre una ruota pertanto anche se pompo il prezzo a valori stratosfericici lo faccio solo per necessità di guadagno.
Tu hai idea della meccanica che è contenuta in una mootocicletta ???
Una bicicletta presenta POCHISSIME parti (rispetto al resto) realizzate a CNC, ha tolleranze ed accoppiamenti il piu' delle volte al decimo , mi spieghi come pou' costare 8.000 euro una bici ???
Ragazzi forse non lo sapete ma a quel prezzo comperi una PANDA.
D'accordo che qualcuno di voi potrebbe obbiettare che una ferrari costa assai piu' di una panda.
verissimo.
ma la ferrari rispetto ad una panda porta innovazioni tali (e REALI DIFFERENZE DI PRESTAZIONE) che di fatto ne giustifica il prezzo (non scendo nei dettagli produttivi o viene notte).
Il signor colnago quando ti fa pagare 8.000 euro una bici (colnago per dire time , specialized, cannondale....) lo fa per preciso accordo con le altre case di produzione portando il guadagno a margini stratosferici (una sorta di antitrus al contrario) perchè lo sa che tanto qualche allocco che compra bici c'è sempre !Ti posso garantire che i costruttori si fan delle gran risate quando pensano ai soldi che spende una matore medio per una bici !
UN mezzo di media gamma del DECATLON (1.000 € massimo) è strapagto e piu' che sufficente anche ad alti livelli, quindi sopratutto ai vostri.
Pensate che contador su una bici del decatlon "entry level" non avrebbe vinto il tour ugualmente quest'anno ?
Fatevi i vostri conti e valutate come spendere i soldi !

Anonimo ha detto...

Rugbysta hai detto una gran castroneria che di fatto mette in luce la tua grande ignoranza (non è un offesa) su i processi produttivi in generale.
Tu non puoi valutare se il prezzo di una bici è corretto o meno partendo da una comparazione con una moto perchè mio caro, moto e bici sono cose assai diverse.
A sto punto seguendo le fila del tuo ragionamento allora un blancpain rattrapante a fasi lunari (che per tua conoscenza è un orologio) che costa 60.000 € cos'è una rapina ???
Partiamo dal presupposto (che per altro in taluni casi ma solo pochi è opinabile) che meccanicamente una cosa + semplice è meno costa e questo per ovvi motivi.
Una ruota per quanto tecnologica e innovativa nei materiali e nelle soluzioni, è sempre una ruota pertanto anche se pompo il prezzo a valori stratosfericici lo faccio solo per necessità di guadagno.
Tu hai idea della meccanica che è contenuta in una mootocicletta ???
Una bicicletta presenta POCHISSIME parti (rispetto al resto) realizzate a CNC, ha tolleranze ed accoppiamenti il piu' delle volte al decimo , mi spieghi come pou' costare 8.000 euro una bici ???
Ragazzi forse non lo sapete ma a quel prezzo comperi una PANDA.
D'accordo che qualcuno di voi potrebbe obbiettare che una ferrari costa assai piu' di una panda.
verissimo.
ma la ferrari rispetto ad una panda porta innovazioni tali (e REALI DIFFERENZE DI PRESTAZIONE) che di fatto ne giustifica il prezzo (non scendo nei dettagli produttivi o viene notte).
Il signor colnago quando ti fa pagare 8.000 euro una bici (colnago per dire time , specialized, cannondale....) lo fa per preciso accordo con le altre case di produzione portando il guadagno a margini stratosferici (una sorta di antitrus al contrario) perchè lo sa che tanto qualche allocco che compra bici c'è sempre !Ti posso garantire che i costruttori si fan delle gran risate quando pensano ai soldi che spende una matore medio per una bici !
UN mezzo di media gamma del DECATLON (1.000 € massimo) è strapagto e piu' che sufficente anche ad alti livelli, quindi sopratutto ai vostri.
Pensate che contador su una bici del decatlon "entry level" non avrebbe vinto il tour ugualmente quest'anno ?
Fatevi i vostri conti e valutate come spendere i soldi !

senna977 ha detto...

Pensi davvero che mi interessi il tuo parere sulla mia vita? Se si hai un alta considerazione di te stesso...............Comunque piu mi segui piu sale il mio ranking nei blog, dai che scalziamo Grillo

Anonimo ha detto...

ahh per inciso io mi chiamo Marco sono quello dei processi produttivi e non ho mai accusato senna di essere un professionista ne un pagliaccio !

Anonimo ha detto...

ti seguo eccome!....non ho mai letto post più divertenti!!!
uno che passa la giornata in bici e su internet non ha un cazzo da fare tutto il giorno...beato te

senna977 ha detto...

Marco sono pienamente daccordo con te!

gianluca ha detto...

quanti commenti di buffoni!....continua per la tua strada senna!

senna977 ha detto...

Anonimo e pensa che potrò fare la stessa vita fin che campo! Non sarò mica miliardario?

senna977 ha detto...

E adesso vado a farmi 2h45! da vero proff! Anzi no i proff adesso sono in vacanza

Anonimo ha detto...

gianluca, buffone lo dici a un'altro! un pò di rispetto!, i dico solo quello che penso! ormai siamo stufi degli amatori che si credono prof!
gli amatori devono fare gli amatori: si pagano le corse, la bici e tutto
e lavorano come tutta la gente normale, andando a fare allenamento in pausa pranzo, e facendo sacrifici per conciliare le due cose.
Ormai le granfondo sono piene di questi "falsi amatori".

senna977 ha detto...

Nome e cognome e ti do tutto il rispetto che vuoi! Come si vede che non sai un cazzo della mia vita

gianluca ha detto...

bravo senna continua cosi!
sono capaci tutti di fare i commenti da anonimo

Anonimo ha detto...

se solo un ciclobuffone...la peggior categoria di ciclisti!

Anonimo ha detto...

giuro che non ho mai riso cosi tanto a vedere un blog di questo tipo. ma chi sei tu,ivan basso? peso? temperatura?ore?dislivello?km?ma vai a chiavare! che risultati hai avuto in bici? dimmene uno...uno solo...!ce l'hai un risultato? hai 33 anni...a quell età i prof si stanno per ritirare e tu non vinci nemmeno le granfondo....

senna977 ha detto...

A parte gli scherzi spero solo che davvero non ci sia l'illusione che mi ferisca in qualche maniera, se no ha dei problemi seri! Mi sta facendo passare in maniera spassosa la mattinata, è gia ora di andare a pedalare. A dopo

Anonimo ha detto...

vai,vai a pedalare pagliaccetto, oggi devi fare sei ore amche se piove, sfr e allunghi alla soglia, e al rientro, sauna, doccia e poi stretching.

senna977 ha detto...

In bici un solo risultato sono molto piu sereno di te! Un Saluto

Anonimo ha detto...

uno che esce ogni giorno a novembre, 1° è un pazzo, secondo sbaglia completamente la preparazione.
O forse punti a vincere il tour del Quatar!!!

rugbysta fui ha detto...

OK anonimo, mi inchino al tuo sapere, i produttore di bici sono tutti ladri, gli altri no, sei contento?

Anonimo ha detto...

ti puoi sempre dare all'ippica!....penso che si lo sport più adatto a te!

gianluca ha detto...

siete veramente dei poverini!
Sparare a zero su una persona che neanche conoscete.
siete solo invidiosi, siete voi dei falliti..

luca ha detto...

Vedo solo ora questa discussione.
Gran bella bici ottima scelta!

camoscio d'oro ha detto...

ciao senna,ho seguito la discussione e ho preso una decisione. Io ti ho spesso criticato su questo blog. Però hai ragione, l'anonimato è da codardi, io mi chiamo ELIA REBECCHI, ed ora mi sono anche registrato. Premetto, che anche io personalmente non condivido certe tue scelte. Ma, in fondo è la tua vita, mica la mia. Se sei felice tu...che problemi dovrei avere io. Il benzinaio, con tutto il rispetto lo fai tu, mica io. Al limite,contento t, più contento io. Poi, lo ammetto, probabilmente sono invidioso del tuo tempo libero. Quanto all'anonimo:
1)se non sei un ciclista, non puoi capire
2) se pensi che i prezzi delle bici sono troppo alte, non comprarle, perchè devi insultare chi le compra. C'è gente chè spende milioni per case e yacht che magari usa per 7 giorni all'anno.....alloraproblemi, o fortuna loro.
3) criticare, ma non insultare. Se sei così superiore a noi te ne dovresti beatamente infischiare di questo blog
4) considerando i messaggi che hai lasciato, non mi sembra tu sia poi così impegnato.
Quindi senna , per concludere se ora ti criticherò, lo farò senza maschera, ma sipratutto con il rispetto che tutti meritiamo.

senna977 ha detto...

ELia Aprrezzo!

Anonimo ha detto...

No ma aspettate un secondo.
Io mi chiamo Marco, sono quello del prezzo delle bici (qunindi tempo libero ed allenamento non sono affar mio) e ho semplicemente detto che la nuova bici di senna è brutta !
Cmq quando ho tempo mi registro come Marco 79 in modo da fugare ogni dubbio !
Buona giornata

Anonimo ha detto...

vai senna l anno prossimo ti vogliamo al tour, nella carovana!

Marco - Medio Campidano ha detto...

Premetto che non ho scritto uno dei precedenti post e, anzi, sino ad oggi non avevo mai scritto su questo blog, che però ogni tanto leggo. Giusto per fare chiarezza, mi chiamo Marco e sono un cicloamatore sardo.
Sinceramente non capisco tutti quelli che non fanno altro che lasciare commenti contenenti insulti e offese, e mi stupisco della tolleranza di Senna, che minaccia sempre di bannare questi commenti, o di togliere l'opzione anonimato, però non lo fa mai. Se questo blog vi avvelena il sangue, perché continuate a leggerlo?
Non capisco dove stia il problema. Se a Senna va di snocciolarsi 25.000 Km all'anno, a voi che frega? Il fatto che abbia molto tempo libero, che lavori o non lavori, che gli piaccia fare 5 ore di bici invece di impiegare il tempo in altro modo, che abbia 33 o 50 anni sono affari suoi, e nel momento in cui non danneggia nessuno è liberissimo di farlo. A me il blog piace, anche se sicuramente Senna forse è un po' esagerato (quintalate di rulli al mattino presto, uscite lunghissime anche quando non serve...) e io non farei mai le stesse cose (probabilmente finirei per odiare la bicicletta...), ma il punto fondamentale è che lui non prende tutto questo come un obbligo o un dovere (a quel punto sarebbe davvero un masochista), ma semplicemente si diverte. Secondo me chi non fa altro che lasciare commenti pieni di insulti è fondamentalmente un FRUSTRATO. O gli piacerebbe fare quello che fa Senna, ma per motivi vari (lavoro, orari, etc.) non può farlo, oppure ha la bava alla bocca perché Senna riesce a fare qualcosa che lui non avrebbe mai la forza di volontà di fare.
Tanto per mettere le cose in chiaro, io non sono uno di quegli amatori-prof (o "ciclobuffoni", come è stato molto simpaticamente detto...) che qualcuno mostra di odiare tanto. Sono uno che LAVORA al mattino, che torna a casa alle due del pomeriggio, mangia in fretta e furia e poi esce in bici, e quasi sempre al rientro dall'allenamento deve rimettersi al lavoro. Tanti giorni è un grosso sacrificio, però MI PIACE. Mi piace allenarmi, seguire un percorso di allenamento e poi gareggiare e confrontarmi con gli altri, a prescindere dal risultato.
Solo chi non ha mai fatto agonismo (anche solo a livello amatoriale) non può capire il senso di tutto questo, visto che non ci pagano, spendiamo tanti soldi per correre e spesso facciamo sforzi immani per riuscire ad allenarci. Però, ripeto, l'importante è fare una cosa che piace e che aiuta a scaricare le tensioni di ogni giorno.
Riguardo al lavoro di Senna, non entro nel merito perché non sono affari miei. Però voglio dire che spesso (non sempre) il lavoro è un alibi per non fare quello che non si ha la volontà o la voglia di fare. Conosco gente che fa salti mortali per ritagliarsi il tempo per allenarsi o che, quando non fa a tempo ad uscire in orario di luce, fa l'allenamento sui rulli (guardate un po' il sito Gazzetta/Ciclismo e l'Operazione Fiandre). Se poi uno, ad esempio, invece di allenarsi quando rientra preferisce rilassarsi, o invece di fare la lunga alla domenica mattina preferisce fare le ore piccole al sabato notte e magari spaccarsi di alcool, la sua scelta resta legittima ma poi non può venire a dire di non poter fare l' "amatore-prof" perché è uno che lavora.
Per quanto riguarda i metodi di allenamento di Senna, poi, è vero che si allena tanto e forse non in maniera ottimale, ma è anche vero che chi ottiene certi risultati (in maniera pulita, intendo) è sempre una persona che macina tantissimi chilometri all'anno. Perché, per andare forte, la regola ferrea resta "testa bassa e pedalare". Ciao.

Paolo Isola ha detto...

Senna hai tutta la mia solidarietà! Anche nel mio blog venivano ad insultare dei coglioni bastardi(in modo anche più pesante di come insultano a te), che ho a mia volta insultato pesantemente, ma poi ho disattivato i commenti anonimi ed ho risolto il problema! Ti consiglio di fare altrettanto