Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 9 marzo 2011

USCITA ODIERNA





KG62,6
C°10,9

Nonostante questa mattina non mi sentissi ancora al 100%, sono andato di lavori di qualita, e ne esco soddisfatto

25 commenti:

Anonimo ha detto...

Orsi ma scusa proprio non capisco....
ti fai minimo minimo 2h30' tutti i gg di bici, hai un'allenamento pragonabile a quello di un professionista (magari non uno stakanovista come basso...ma un prof medio si) perchè in gara vai sempre cosi' MALE ? E' perchè senti troppo la competizione ? O perchè proprio non hai i numeri ??

Anonimo ha detto...

...riferito al precedente commento...Beh forse Orsi non usa certi "stratagemmi" e lo fa per passione... Per me è da ammirare la sua costanza e il suo impegno. Non è che sei invidioso? Perchè lo insulti? Mi piacerebbe capire...

Anonimo ha detto...

Sei bravo in bici come a criticare?
Per me sei un ciclista molto scarso,solo invidia la tua.
Se non ti piace Gabriele xchè guardi tutti i giorni il suo blog?
Vai in bici,fai una gara,magari arrivi al traguardo...

Anonimo ha detto...

Che invidioso ??' Scusa allora dovrei essere invidioso anche di Basso Contador e Nibali ? Ma per favore non scherziamo !!!
Il mio era un semplice giudizio oggettivo e nient altro !
Abbiamo un ragazzo che si fa 3 h al giorno di bici , mangia vive dorme e si allena (vorrei dire lavora ma ho paura di scrivere un'eresia) in funzione della bici e in gara si prende sonore scoppole (non faccio i nomi ma mi viene in mente quel ragazzo omonimo di quello che passo' alla storia nel tour del 1995) e non riesce mai a vincere nulla !!
Non è invidia, per quello che potete saperne voi io potrei anche essere su una sedia a rotelle (e quindi immerso nella parte dello "spettatore") e vivere una vita da spettatore ....cionondimeno posso fare i commenti senza necessariamente essere invidioso !!

Anonimo ha detto...

...Caro anonimo che critichi Orsi, sono i personaggi come te che mi spaventano... Quelli che vogliono la vittoria a tutti i costi.
Non capisci (forse sei mentalmente limitato)che la bici e lo sport in genere regalano emozioni anche se non si vince. E comunque Orsi è tra i più forti in granfondo.

PS1: un professionista si allena ben di più di 2,5-3h al giorno!!! Documentati prima di parlare.

PS2: anche se tu fossi su una sedia a rotelle, mi pare che il tuo limite maggiore sia mentale, non fisico...

MZ

Anonimo ha detto...

@Anonimo: ricordo un articolo di Repubblica in cui si annunciava il ritiro di un ciclista che veniva canzonato per essere sempre ultimo al Tour de France...era arrivato ultimo parecchie volte. Il fatto e' che e' molto facile deridere uno che arriva ultimo al tour semplicemente con una penna...il tour bisogna finirlo e gia' quella e' una vittoria.
Gabriele sa difendersi da solo, ma considera questo: arrivare 20mo assoluto in una granfondo significa essere nell'elite di coloro che vanno in bici, anche 100mo...guarda tutti quelli che vedi in bici il sabato o la domenica mattina, ecco, la probabilita' che in tutto il centro/nord Italia tu riesca a trovare uno che va piu' forte e' veramente al lumicino.
Non vince ? E' questo il problema ? Se non e' un problema per lui non vedo perche' lo debba essere per altri, non tutti vedono la vittoria come un obiettivo.
Mi piace il motto di Ghilardini "la bicicletta la mia passione, l'allenamento la mia missione", come vedi l'obiettivo non e' vincere, ma ottenere il massimo in quello che si fa ed e' quello che si deve ammirare.
PS: basso e contador meglio nemmeno nominarli, se ti piace la gente che vince come ha fatto il primo (doping) ed probabilmente anche il secondo mi pare ovvio che chi corre per pura passione e gioco ed accetta di arrivare ultimo (come e' successo a me) tu non li riesca a capire :)

BK

Anonimo ha detto...

Non c'è bisogno di arrabbiarsi....la bici è un po' come la scuola .......
C'è gente che nasce dotata e qundi 5 minuti sui libri gli bastano per prendere 10 grazie al q.i. e poi ci sono gli sgobboni che studiano dal mattino a sera per portare a casa un 6 stiracchiato....
Penso che orsi sia proprio in quasta seconda categoria!
Suda e si allena come un matto per poi puntualmente prendersi una bella sverniciata in gara !
Secondo me è anche la tensione che gli gioca qualche brutto scherzo !!!
Ohh ho fatto passare tutto il blog non ho mai visto una gara che ha vinto !

Anonimo ha detto...

@Anonimo: lo scopo non e' vincere ma raggiungere i propri obiettivi. A scuola ci possono essere 10 geni e tutti arrivano a prendere il massimo dei voti, ma in bici come in tutti gli sport, chi vince e' uno solo. Allora, tra tutti i 10 geni, chi e' il piu' genio ? Chi e' piu' genio tra Einstein, Fermi, Da Vinci, Archimede etc ? Sono tutti dei geni. Anche nel ciclismo amatoriale, il solo fatto di arrivare in fondo e' un ottimo risultato. Vincere ? Non e' necessario quando sei nei primi 100 in Italia ed il giorno dopo devi andare a lavorare (a differenza dei prof).
Ma ripeto, se i tuoi punti di riferimento ed il tuo senso della vittoria sono rappresentati da basso e contador, va bene che Gabriele arrivi anche 1000mo :)

BK

Marco (Medio Campidano) ha detto...

Non posso far altro che condividere tutto quello che hanno scritto quanti sono intervenuti in favore di Gabriele. Lasciando stare tutte le obiezioni del nostro amico ANONIMO, faccio una semplice considerazione. Innanzitutto il confronto tra gare amatoriali e gare prof fa davvero ridere, perché sono due ambiti che non si possono assolutamente paragonare. E Gabriele, come è stato detto, è un AMATORE di altissimo livello. Nonostante tutta l'ironia sui suoi allenamenti da prof, uno che fa in settimana allenamenti da 70 Km e una volta la "lunga" da circa 100 Km resta un amatore lontano anni luce dai volumi di lavoro dei professionisti. Senza contare che tutti i vari cannibali delle granfondo a cui si fa riferimento, che le GF le vincono, sono spesso (questi sì) dei professionisti in incognito che fanno la vita del professionista in senso proprio e si allenano molto di più di Gabriele (lasciando da parte il discorso “aiutini”). Detto questo, a me per capire il livello di un ciclista non servono i piazzamenti, ma bastano pochi dati: watt e VAM. Un amatore che riesce a percorrere le salite a 300 watt di media e a frequenze di pedalata sempre prossime alle 80 rpm è ad un livello altissimo e ha delle evidenti doti naturali da scalatore. Io in salita non sono piantato, ma ti assicuro che 300 watt me li sogno, e se riuscissi a raggiungere quei wattaggi potrei lottare per classifica assoluta nelle gare a cui partecipo. Questi sono i fatti.

Anonimo ha detto...

Per anonimo che critica: continui a non capire... Rimani pure nel tuo "brodo", convinto delle tue idee bislacche...

MZ

Anonimo ha detto...

Ho capito che uno va in bici per divertirsi ma se cosi' fosse non farebbe le gare !
uno che accetta di far le gare ed accetta la competizione necessariamente viene inserito in una classifica.
Ora, se come scrivi giustamente uno nella vita lavora anche, allora mi sta bene che arrivi 100esimo.
ma uno che puo' permettersi 3h al giorno di allenamento 365 gg l'anno (3h non 1h) significa che quello che fa non è un lavoro (vuoi perchè un azienda di famiglia, vuoi perchè agiato economicamente) ma è un qualcosa + simile ad un hobby !!
Pertanto le critiche se non vince ci stanno !
La gente che vince le granfondo lavora anche 4h al girno (assai + di orsi che il lavoro temo non sappia neanche dove sta di casa) se orsi non ha mai vinto una gf nonostante tutto questo allenamento/tempo libero mi viene da pensare che o non ha i numeri (vedi secchione/sgobbone a scuola) o sente troppo la pressione delle gare (che so' vedi ibra al milan che nelle partite che contano non c'è mai ) !

Anonimo ha detto...

Le gare sono parte del divertimento dell'andare in bici...
Ribadisco quanto già detto prima: continui a non capire...

MZ

mauro ha detto...

anonimo sei il n 1 tieni testa a tutti con garbo e argomenti,continua a scrivere sei il loro " Grillo "

Marco (Medio Campidano) ha detto...

Uno che non ha i numeri non riesce a fare 300 watt di media in salita, se pure si allenasse a tempo pieno. È chiaro questo concetto?
Gabriele, inoltre, lavora per sei-sette ore al giorno (fermo restando che sarebbero pure fatti suoi...), ben più delle 4 ore di quelli che le granfondo le vincono. Quello che tu continui a non capire è che il livello delle granfondo, e degli amatori in genere, è altissimo. Tu parli di amatori e pensi al ciclista della domenica che esce a farsi una scampagnata e si gode pure il paesaggio. Gli amatori di oggi (almeno quelli che fanno le gare) sono dei ciclisti che fanno la vita dell’atleta e si allenano alla morte. Se tu fai delle indagini sui primi 200 classificati di una granfondo (voglio stare basso, ma il numero è sicuramente maggiore) vedrai che sono tutti così, anche se ci sono sempre quelli che ti dicono: “faccio tre uscite di due orette alla settimana”, oppure “quest’inverno sono stato fermo quattro mesi”, e via dicendo, perché vogliono fare i campioni. Quando il livello è così alto, fare il risultato pieno (vittoria… tu non ti immagini neanche quanto sia difficile vincere una granfondo, anche perché ci sono sempre quei quattro-cinque di un altro pianeta) è quasi impossibile. Comunque il ragionamento più azzeccato è quello che ha fatto prima un altro utente. Se tu prendi i cinquanta scienziati più importanti di tutti i tempi (Einstein, Newton, Galileo, Marconi, etc.) e sei costretto a fare una classifica, è chiaro che ci sarà chi sta al primo posto e chi sta al cinquantesimo. Se però al cinquantesimo posto va a finire, ad esempio, Enrico Fermi, questo non significa che sia un mentecatto che non era portato per gli studi scientifici ed è riuscito a scoprire la statistica delle particelle solo perché era uno sgobbone… Capito il concetto?

Anonimo ha detto...

@Anonimo: Facciamo un po' di conti...il giorno ha 24 ore, togli 8 ore di lavoro ne rimangono 16, togli due ore per i pasti ne restano 14, a queste togli, stando larghi, 8 ore di sonno, ne restano 6, per cui ci stanno sia 3 ore di allenamento che 3 per farsi gli affaracci suoi :)
I prof 3 ore di allenamento le fanno al mattino, poi c'e' il pomeriggio :)
C'e' gente (amatori) che si alza alle 5 per andare 3 ore in bici, doccia veloce e alle 8.30 e' in ufficio, ci sono donne che dopo 20km al mattino di corsa a piedi, fanno un'altra uscita a pranzo e alla sera fanno rulli. E la motivazione non e' la classifica ma la soddisfazione personale.
Secondo te lo scopo e' la vittoria, per altri lo star bene con se stessi ed essere soddisfatti per i propri risultati. Io sono contento se arrivo ultimo alle GF cui partecipo (e ci sono arrivato ancora, ultimo), cos'e'? dovrei smettere ? smettessi io l'ultimo sarebbe un altro e cosi' via, finche' dovrebbe partecipare uno solo :)
Fai cosi'...guarda quanti partecipano alle corse podistiche la domenica mattina (parlo di quelle non competitive), pensi davvero che il loro obiettivo sia arrivare primi ? Bevendo la china calda ed il brule' ? :)
Per ultimo, spero tu conosca Gabriele ben piu' di quanto lo conosca io per poter dire che non sappia cosa significhi il lavoro...

BK

Anonimo ha detto...

Ho capito che il vincitore è per forza di cose solo uno e per uno che vince 20 si accontentano.
Quello che pero' è un dato di fatto è il livello.
Mediamente Orsi si piglia 15-18' dal primo ! (in queste gare facili..in una pantani piglia anche di piu' !)
Sapete cosa sono 18' ?? Un'eternità, tante' che in molte tappe del giro d'italia costituisce un limite sopra il quale sei fuori tempo max.
Se Shlek arriva a 3' da contadore si parla di "debucle" di mazzata...quando uno prende 15' la gara è andata !
Vuol dire che comunque si cerchi di leggere o interpretare la faccenda fra orsi ed i primi c'è una differenza netta , abissale !!
Gabriele non potra' mai vincere una granfondo con questi valori, neanche con una bici elettrica !!!
Poi anche nel "non vincere" c'è modo e modo....
Un conto è arrivare a 3' dai campioni talentuosi che vincono una granfondo...un conto è prendersi un quarto d'ora...
forse non avete ben idea di cosa rappresenti e come vada quantificato un distacco !

Anonimo ha detto...

@Anonimo: cio' che non capisci e' che non conta arrivare primi, ne' arrivare con 3 secondi o 30 minuti, l'importante e' dare il massimo, sempre e li non ci sono distacchi.
Poi mi ripeto, se per te l'importante e' solo vincere (ed i tuoi esempi di ciclisti sono basso e contador), allora ok, ma qui l'importante e' vincere contro se stessi.
Come per tutti i cicloAMATORI, i maratoneti, i trailer.
Tu la vedi diversamente e pensi solo alla vittoria, con qualsiasi metodo (e dove non arriva l'allenamento si usa CERA, autotrasfusione e clenbuterolo), buon per te, ma questo non e' ciclismo :)

BK

Anonimo ha detto...

L'esempio della classifica dei cervelloni non ha senso perchè si basa su un paragone che di fatto è sbagliato,cioè stilare una classifica scegliendo la "crema".
Orsi non fa parte della crema , è proprio una categoria + bassa
Orsi non solo in ogni gara che fa arriva mediamente dopo 25-30 persone (che sono tante) ma ci arriva anche dopo un lasso di tampo molto molto molto ampio.
Sempre il solito esempio di una corsa di professionisti.
Se di luca arriva 4o ad una liegi (una corsa che a mio avviso ricorda molto le gare che fa orsi) a 30" da valverde, si puo' parlare di sfortuna , di gara storta , di gambe che non giravano...e magari la prossima gara la vince lui !
Se micula (il primo scarsotto che mi viene in mente) arriva a 10' in un a liegi la cosa va letta in maniera diametralmente opposta, cioè che il siig micula è meglio cambi mestiere (cosa che per altro dopo 2-3 anni di "portaborracce avviene).
Orsi è proprio come un gregario scarsotto in una tappa del giro.
Ora il gregario perchè non è un campione si sa, palesemente NON HA I NUMERI.
Io mi sono semplicemente chieso se queste batoste che prende sono dettate da mancanza di talento o da un fattore emotivo.
Non mi sembra di aver offeso nessuno.
Non è che ho detto che Gabriele è un ladro o uno spacciatore.
Ho semplicemnte detto che chiude le gare quando il primo ha finito la doccia (dati e classifiche alla mano) e mi son chiesto come mai!

Anonimo ha detto...

@Anonimo: certo che li prendi tutti i dopati :) Se quelli davanti a Micula sono quelli citati, allora e' come se arrivasse primo anche dopo 10' :)
Dai, se ti sforzi riesci a tirarne fuori altri, ce ne sono un sacco tra cui scegliere :)

BK

Anonimo ha detto...

Si ma continuate a menare il can per l'aia senza rispondermi.
D'accordo che Gabriele si diverte e da tutto se stesso, ma la mia era una domanda molto diversa e ben precisa.
Dati alla mano Orsi-18 minuti=probabile vittoria.
Domanda, come mai si piglia ad ogni gara queste scoppolate ?
Manca il talento ? Questione Emotiva ?? Gli piace guardare il paesaggio ?? Si ferma a dormire ???
Poi uno le gare le puo' fare per qualsiasi motivo,si puo' porre quasiasi traguardo, ma uno potra' fare una domanda ???
E' lecito chiedere ?

Anonimo ha detto...

Il doping è un argomento a parte che penso non faccia parte del mondo delle gare che fate voi.
Doping viaggia insieme a soldi, tecnologia, e metodologia tre paramentri che assolutamente non possono essere in linea con le gf dove il + delle volte la gente che partecipa sono dei morti di fame (intendiamo morti di fame rispetto agente come i prof forti che PAGANO fior fior di euro il proprio entourage) !
Quale medico che si rispetti sporcherebbe il suo nome per delle gare dove il premio (al posto che un cospicuo gruzzolo di soldi) è un prosciutto o un cesto di frutta ???!!!
E poi che ritono di immagine da una vittoria in una granfondo ??
Dai per favore siamo seri.
La differenza di prestazione si traduce in talento, non in doping !Perchè io non posso credere (non per una questione di lealtà bensi' di competenza e soldi a disposizione) che gente come laddomada possa pagare un medico come fuentes !!

Anonimo ha detto...

@Anonimo1: da quello che leggo le motivazioni sono le piu' disparate, dal prendere il gruppo sbagliato al non avere la gamba, dalla presenza di rotonde a pochi km dalla fine a discese pericolose. Per il resto boh, basta leggere e in ogni gara ci sono le sensazioni e le motivazioni. Puo' essere che quelli davanti ne abbiano di piu', la sostanza e' che non importa :)

@Anonimo2: fidati che c'e' chi si dopa anche nelle GF, altrimenti la five league stars non chiederebbero le analisi per partecipare, e ne hanno beccato pure uno l'anno scorso (alla DLES ?).
Pagare medici ? Perche' mai ? Tu pensi che i body builders vadano dal medico a farsi ordinare ormoni e anoresizzanti ? Chiedono ed entrano nel giro del contrabbando di medicinali (anche veterinari). Ogni tanto c'e' qualche intervento dei NAS.

BK

Anonimo ha detto...

Alla dolomiti Stars 2010 (che non è proprio una passeggiata) non mi pare ne avesse così tanti davanti... E credo anche arrivasse da un infortunio serio...

Anonimo ha detto...

secondo me gli manca un po di metodo nell'allenamento, se sfruttasse un po meglio i km che fa arriverebbe almeno 5 minuti prima. Però se a lui va bene così...

Anonimo ha detto...

ragazzi ma e cosi difficile saper ascoltare, leggere, e farsi i cavoli propi ?....io faccio triathlon....gareggio e arrivo sempre a meta classifica circa...mi sbatto come un cretino....bici 3volte a sett nuoto 2 volte a sett e si corre altrettanto....ci si fa un culo tanto....nonostante uno lavori...ma solo per pura passione....il risultato se viene ok altrimenti bo...e che cavolo si sta discutendo delle ore per come si allena Orsi ...sul lavoro che fa...alvuni suppongono che nn lavori....ecco andatelo a trovare come ho fatto io e valutate....il benzinaio e un lavoro come tanti...da lui si ha la gentilezza di essere serviti....quindi ?.... e basta fare considerzioni cattive gratuite...se Orsi si vuol fare 62 km tutti i giorni....se vuole correre e arriva quello che arriva sono cavoli suoi....fate considerzioni si ma sensate...chiedete...nn criticate che e piu facile....fate domande confrontatevi...ecco io credo che un blog servi da relazionarsi in maniera civile...nn capisco perche ci debbano essere persone cosi...cattive gratuitamente....ma cosa mangiate pane e merda la mattina ??? e che cazzo...gia la vita e difficile si suo poi se ci mettiamo a scrivere ste cagate...ECCO ALL ANONIMO CHE CRITICA ORSI GLI DIREI.....MA QUANTI HANNI HAI ??? ECCO DOPO LA RISPOSTA....RIFLETTI....DAVIDE...