Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 5 dicembre 2011

USCITA ODIERNA


64,1kg
c°8,8

bozza:

5.2 Loano
12.2 Laigueglia
4.3 Cecina
11.3 Camogli o Sagrantino
25.3 La Spezia
1.4 Perini
15.4 Liotto
22.4 Versilia
29.4 Valli Bresciane
6.5 Fizi:k
13.5 Gimondi
20.5 Nove Colli
27.5 Marcialonga
10.6 Saint Vincent
17.6 Sportful
24-30.6 Transalp
8.7 Coppi
15.7 Pinarello
22.7 Gaul
26.8 Oetztaler
2.9 Colnago
9.9 Dolomiti Stars
16.9 Avesani
23.9 Noberasco
30.9 Pietra Ligure

13 commenti:

Anonimo ha detto...

il tutto a carico del team compresi rimborsi spese, bicicletta bella la vita!

Anonimo ha detto...

manca la gran fondo di Babbo Natale....

Anonimo ha detto...

Vorrei anche io essere un superficialone come te...L'Italia va a rotoli, soldi non ce ne sono +, tasse su tasse, pero' l'importante sono le granfondo !

Anonimo ha detto...

Ma hai visto il tipo 34 anni mammone a casa coccolato dai suoi, lavora come distributore da paparino, va con la biciclettina poverino deve fare la garettina. non vuole disturbi alla sua vita ma solo lui la sua biciclettina e la garettina, esibizionista peggio di una troia che deve vendersi. pretendi che l'italia vada bene? vita da 1 lato invidiabile ma sterile e senza alcun frutto. Guarda chi vince tour e giro ha altri primi obiettivi nella testa.. uno sfigato cicloamatore che con 7 uscite settimanali e dalle 4 alle 5 e più ore al giorno per allenarsi non mi vince neppure una cicloturistica mi fa veramente ridere!!! Eppure si vanta quando arriva nei primi 10!

francesco ha detto...

Siamo sicuri sia lui lo sfigato? O noi che perdiamo il nostro tempo a sbirciare nella vita di Gabriele,per poi decidere che la nostra si che è meglio,di vita.é l effetto "grande fratello" dove tanti passano le loro serate a cercare difetti nei concorrenti per sentirsi meno scemi,e gli "scemi" fanno quello che desiderano fare,e a volte realizzano il sogno della loro vita.Io la vita di Gabriele non la farei,e forse non avrei neanche il fisico e la testa per farla, ma mai e poi mai mi permetterei di giudicarlo;mi piace seguirlo a volte ammirarlo a volte criticarlo e a volte restare indifferente

Anonimo ha detto...

Si va bhe ma non è il discorso che noi siamo o meno sfigati, il discorso è diverso !
Grazie a Dio comunque la vita è una ruota che gira e che mette a posto tutti.
Questa sorta di mondo di zucchero , quasi utopico ed onirico in cui si è rifugiato Gabriele puo' svanire da un momento all'altro come una bolla di sapone.
magari fra 10 giorni il distributore puo' fallire oppure puo' trovarsi nella condizione di gestirlo LUI in prima persona (papa' non è highlander e sopratutto con la vecchiaia non potrà essere sempre presente) ed allora ciao ciao bici e benvenuta panza e gambone grasse.
Poi voglio vedere quando non avrà piu' la bici pagata se avrà ancora voglia di gestire un blog di piazzamenti intorno alla 100esima posizione....
E non dimentichiamo gli incidenti.
Un mio amico andava sempre in bici si allenava solo per la paura di ingrassare.
E' caduto su una lastra di ghiaccio ed è rimasto tetraplegico.
Ora è come una pianta, prega ogni giorno di morire ma nessuno lo ascolta e sopratutto da solo non puo' neanche suicidarsi. Ora si che invidia chi per lavoro non ha il tempo matematico per andare in bici, che ha 5-6 kg di troppo (li derideva una volta) ma incompenso se deve grattarsi il naso puo' farlo da solo !

Anonimo ha detto...

Parli di grande fratello.. ma ci siamo o ci pigliamo per il culo? chi è che si mette alla mostra di tutti i possibili visitatori e scrive quante volte piscia in un giorno?
Io commento il mio disprezzo per questo tipo di atteggiamento e mi fa schifo il pensiero di fare una vita così per il nulla, sport divertimento assemblato ad una sana "mentalmente vita" ok ma l ansia del peso e di vincere una granfondo non la capisco.
Poi una volta che hai vinto che ci fai? Non sei un coglione come prima come tutti noi? peccato che c'è gente che con meno meno tempo di te famiglia lavoro e menate varie ti sta davanti e se potrebbe 1 volta mi è pure capitato ti scoreggia quando ti passa!

Anonimo ha detto...

Chiariamoci se questi sono i numeri Gabriele una granfondo non la vincerà mai e poi mai.
Cioè siam qui a discutere di uno che "qaundo va bene" prende 20 minuti dal primo !!!
Secondo me ha proprio un motore di piccola cilindrata che non gli consentirà mai di vincere.
E' come quegli sgobboni a scuola che stanno 8 ore sui libri per prendersi un 7e mezzo poi arriva il genietto figo che studia 5 minuti al giorno e si sbatte tutte le tipe della classe che prende 10 !!!

Nicolò ha detto...

Scusate, ma la domanda sporge spontanea: chi siete voi per giudicare la vita di un altro, a prescindere dal lavoro o dallo sport che fa? (tra l'altro è bello nascondersi dietro l'Anonimo). Chiunque se ha un blog può scriverci tutto quello che gli pare, anche quante volte piscia o caga al giorno (e in rete c'è anche di peggio). A criticare sono bravi tutti e questo è il problema dell'Italia: cosa c'entra dire "poi di soldi non ce ne sono più". Ognuno se li gestisce come meglio crede coi suoi pro e contro. Credi che con una GF in meno l'Italia andrebbe meglio? Fai ridere allora..In Italia il problema è che sono tutti allenatori: a volte forse è meglio pensare un pò di più a sè stessi che a scrivere insulti gratuit. E questo lo scrivo a prescindere dal soggetto del blog e dalle scelte che fa e non mi stupisco ch il proprietario non abbia risposto.

Anonimo ha detto...

Allora capiamoci.
Giudicare la vita non è maestro nessuno.
Ma uno che ti sputa in faccia ogni minchiata che fa durante la giornata VUOLE farsi giudicare oltre che rendere noto al più grande numero di persone possibili la sua vita.
chiamalo Vanitoso chiamalo Egoista (non scrive mai nulla per far coinvolgere se stesso con i suoi amici, ma solo su di lui e null altro e criticando anche la vita di alcuni altri utenti.
Quindi io non sto a dire vince non vince cosa me ne frega a me e a tutti gli altri, con l allenamento che fa anche un incompetente in ciclismo capisce che se non ha vinto sin ora non vincerò mai e poi mai perchè altra genete come me non ha il suo tempo non è paraculato dalla famiglia e si fa il culo x 9 ore al lavoro trovandosi il tempo che ha per allenarsi avendo anche una fidanzata e poi in gare, siamo sinceri non in tutte ma lo passa, c'è solo da chiedersi, è un campione o è solo uno che ovvio mettiamoci sempre al 1 posto la passione che abbiamo credo tutti chi va con lo spirito di divertirsi gareggiando, ma ha tempo e condizioni sociali per potersi preparare meglio di altri, diverso sarebbe se fosse un prof, sarebbe ultimo e zitto, ma qui troviamo quello che si fa come lui il culo tutto il giorno e quello che fa quel che può, ma tirando una riga vediamo che in alcuni casi quello che esce ora come ora solo le 3 ore la domenica e se riesce 1 ora in pausa quando non c'è lo straordinario l ha passato più volte. Se si sente figo, lasciamoglielo credere, solo i pivelli e chi non lo conosce lo può adorare.
Nessuna offesa per Orsi ma solo ocnsiderazioni.
Penso che questa antipatia che semini in giro non sia per la gran parte dovuta al fatto che non ti relazioni con nessuno, creando nella gente che cmq vede che ti vuoi relazionare al massimo in maniera staccata e sopra di tutti pubblicando ogni cosa una sorta di antipatia a priori.
Ciao

Anonimo ha detto...

Bhe, anonimo poresti anche firmarti, dicci come ti chiami. Io mi chiamo Elia Rebecchi, e a volte bazzico sul blog per curiosità.
Tu puoi avere anche ragione, ma sappi che rimanendo nell'anonimato per me sei solo un codardo. Non ti nascondere, abbi il coraggio di esprimere le tue idee, e se non lo hai, allora non esprimerti come in molti caso faccio io

Anonimo ha detto...

bah, francamente non capisco il perchè di tutto questo astio nei confronti del blogger... io ho avuto il piacere di farci qualche km insieme in bici, magari non sarà mister simpatia (mi è sembrato anzi piuttosto riservato), ma tutto sommato non si è comportato male... è stato li accanto a me senza staccarmi e senza sfruttare la mia ruota neanche per un istante...
Del resto da appassionato di ciclismo, mi piace leggere quello ke scrive... cosa me ne importa se non scrive come Baricco e se non parla dei suoi amici e di quanto sono belle le giornate di sole?
Inoltre anche il fatto ke ha la possibilità di allenarsi come un ossesso, perchè mi dovrebbe rendere invidioso al punto tale da provare odio nei suoi confronti? francamente se anche avessi tutto il suo tempo libero nn avrei la sua costanza, questo lo rende una persona virtuosa per quanto mi riguarda (almeno per l'ambito ciclismo)...
ed ancora, cosa me ne importa se anche allenandosi in siffatta maniera, non vince una gara?
mmah...

Anonimo ha detto...

Bhè se tutti noi ragionassimo come orsi e passeremmo la vita cazzeggiando in bici ti posso garantire che ora come ora l'italia non rischierebbe alcun crack finanziario perchè saremmo nella condizione di un paese del terzo mondo !
La vita non è solo ritagliarsi 8h per lavorare e tutto il resto è divertimento, ma la vita sono 10-12 ore di lavoro e poi quel che resta è divertimento.
Cioè è mai possibile che alle 12.31 di ognuno dei 365 o 366 gg dell'anno sto qua è in giro in bicicletta ??? E' cosi' che si lavora ??? E non contento sbatte tutta la sua vita su un blog !
Se permetti se hai un blog ed hai una vita da bambino dell'asilo (con tutto il rispetto per i bambini dell'asilo) aspettati che la gente ti critichi !!!
Ripeto, orsi non sei nessuno !!!
Non vuoi sentire critiche ?? Chiudi il blog !